Qui in questo particolare blog discuteremo di uno degli errori di Microsoft Store segnalati più ripetutamente e cioè il codice di errore 0x80d0000a Windows 10. In tutto il mondo diversi utenti di Windows hanno rivendicato questo errore in quanto è uno degli errori estremamente fastidiosi che impediscono agli utenti dall’installazione o dall’aggiornamento di app nel loro sistema. Ed è risaputo che quando si tratta di installare app ci affidiamo tutti solo a Microsoft Store. Ecco perché le vittime di questo errore stanno cercando di risolvere il problema e se sei uno di loro e stai cercando una guida alla risoluzione dei problemi, continua a leggere il blog fino alla fine.

Dalla spiegazione di cui sopra potresti aver capito che si tratta di un errore di Microsoft Store, ma la domanda è perché gli utenti si trovano ad affrontare questo errore. Dopo aver studiato molto sull’errore, abbiamo concluso che ci sono diversi fattori che portano all’errore di cui sopra. Abbiamo arruolato tutte le possibili cause, puoi controllare:

  • Problemi con il controllo dell’account utente
  • Windows Update danneggiato/corrotto
  • Cache di Windows Store danneggiata/corrotta
  • Problemi di sincronizzazione dei dati e dell’ora
  • Problemi con il server proxy/VPN
  • Problemi con le connessioni Internet
  • Account utente danneggiato

Prova queste correzioni per il codice di errore 0x80d0000a Windows 10

Metodo 1: crea un nuovo account utente

È probabile che tu debba affrontare l’errore di cui sopra se ci sono problemi con il tuo account utente corrente. Quindi prova a creare un altro account utente e apri Windows Store da quell’account.

Per farlo, segui i passaggi indicati di seguito:

  • Sulla tastiera premi i tasti Win + I insieme per aprire Impostazioni> tocca Impostazioni account

  • Ora tocca Famiglia e Altri utenti

  • Quindi fai clic su Aggiungi qualcun altro a questo PC> scegli Non ho le informazioni di accesso di questa persona e tocca Avanti

  • Dopodiché Windows ti chiederà di creare un account con Microsoft> devi fare clic su Aggiungi un utente senza un account Microsoft

  • Infine aggiungi un nome utente e una password per renderlo più sicuro

Metodo 2: riavvia Windows Update

In questo metodo ti suggeriamo di provare a ripristinare i servizi di Windows e per farlo puoi seguire le istruzioni di seguito indicate:

  • Prima di tutto premi il tasto Windows, digita cmd e tocca Esegui come amministratore> ora digita il seguente comando e premi il tasto Invio

netto stop wuauserv

  • Digitare nuovamente il comando rename C:\Windows\SoftwareDistribution Softwaredistribution.old e premere il tasto Invio
  • Dopodiché, eseguire il comando menzionato di seguito

inizio netto wuauserv

  • Ora chiudi il CMD e riavvia il computer e controlla se il problema è stato risolto o meno.
Metodo 3: modifica il nome della cartella della cache

Una volta che il file della cache viene danneggiato, diventa inutile, quindi in tale situazione puoi lasciare che Windows Store Force crei nuovamente la cache di Windows Store semplicemente rinominando la cartella della cache e per farlo segui i passaggi di seguito indicati:

  • Per aprire Task Manager, premere Ctrl + Maiusc + Esc > nella scheda Processi, cercare le attività associate a Microsoft Store e terminarle.
  • Quindi fare clic con il pulsante destro del mouse su Microsoft Store e toccare Termina attività

Ora puoi rinominare la cartella della cache.

  • Premi i tasti Win + R per aprire la finestra di dialogo Esegui> quindi inserisci il comando %localappdata% e tocca OK

  • Fare doppio clic su Pacchetti> quindi fare doppio clic su Microsoft.WindowsStore_8wekyb3d8bbwe
  • Ora fai clic su LocalState>Sotto la cartella LocalState, ci sarà la cartella della cache, rinomina la cartella della cache in qualcos’altro.
  • Quindi crea una nuova cartella nella stessa directory e denomina quella cartella come cache

Ora Windows presumerà che la cartella della cache sia vuota e ricreerà i file della cache e li memorizzerà nella cartella della cache appena creata.

Metodo 4: aggiorna Windows

In questo metodo ti suggeriamo di aggiornare Windows all’ultima versione poiché diversi utenti hanno affermato di avere successo dopo aver applicato questo metodo. Quindi prova ad aggiornare all’ultima build e controlla se il problema è stato risolto o meno.

Metodo 5: esegui lo strumento di risoluzione dei problemi delle app di Windows Store

Windows offre ai suoi utenti diversi strumenti di risoluzione dei problemi integrati, quindi puoi provare lo strumento di risoluzione dei problemi delle app di Windows Store per affrontare la situazione.

Ecco come:

  • Sulla tastiera premi i tasti di Windows, digita Risoluzione dei problemi Impostazioni e tocca OK> quindi scorri verso il basso e seleziona Risoluzione dei problemi delle app di Windows Store <Fai clic su Esegui lo strumento di risoluzione dei problemi e quindi controlla se funziona per te o meno

Metodo 6: eseguire Pulizia disco

Secondo i rapporti, l’esecuzione di un’utilità chiamata pulizia del disco ha il potenziale per risolvere questo tipo di errori di Windows. Quindi, per farlo, segui i passaggi indicati di seguito:

  • Sulla tastiera premi il tasto Windows, digita Pulizia disco e tocca Apri> quindi seleziona Drive dal menu a discesa e tocca OK

  • Quindi selezionare tutte le caselle di controllo nell’elenco e toccare OK per rimuovere i file selezionati
Metodo 7: registra nuovamente Windows Store

Diversi utenti hanno affermato che la reinstallazione di Windows Store registrando nuovamente tramite CMD ha risolto il loro problema. Quindi puoi anche provare questo metodo per aiutarti.

Ecco come:

  • Premere i tasti di Windows, digitare cmd e fare clic su Esegui come amministratore> quindi digitare il comando seguente e premere il tasto Invio

PowerShell -ExecutionPolicy Unrestricted -Command “& {$manifest = (Get-AppxPackage Microsoft.WindowsStore).InstallLocation + ‘\AppxManifest.xml’ ; Add-AppxPackage -DisableDevelopmentMode -Register $manifest}”

Consentirà a Windows Store di registrarsi nuovamente su Windows 10.

Metodo 8: reimposta la cache di Windows Store

All’inizio del blog abbiamo menzionato che la cache di Windows danneggiata può portare all’errore di cui sopra, quindi segui le istruzioni di seguito per svuotare la cache di Windows:

  • Prima di tutto premi i tasti Windows + R insieme per aprire la finestra di dialogo Esegui> digita wsreset.exe e tocca OK per ripristinare la cache di Windows Store

  • Ora fai clic su OK nel prompt dei comandi seguito da Windows Store Verrà visualizzata la finestra> dopodiché riavvia il computer per salvare le modifiche.
Metodo 9: reinstallare le app di Windows

Se nessuno dei metodi sopra menzionati funziona per te, ti consigliamo di reinstallare nuovamente l’app di Windows sul tuo sistema, ma prima devi creare un nuovo punto di ripristino del sistema.

Ecco come:

Passaggio 1: crea Ripristino configurazione di sistema

Ripristino configurazione di sistema aiuta a ripristinare il sistema al punto precedente in cui il sistema era assolutamente a posto. Windows può creare un punto di ripristino del sistema come predefinito durante l’installazione o la disinstallazione di un’applicazione. Quindi creiamo manualmente un punto di ripristino per il nostro scopo.

Per creare un punto di ripristino del sistema, premi i tasti Win + S per visualizzare Cerca, quindi digita crea un punto di ripristino e tocca il risultato della ricerca visualizzato> verrà visualizzata la finestra Proprietà del sistema. In Impostazioni di protezione, tocca il pulsante Configura per configurare le impostazioni di ripristino per l’unità> quindi seleziona Attiva protezione del sistema nelle impostazioni di ripristino e seleziona Utilizzo massimo in Utilizzo disco> Nella scheda Proprietà di sistema, fai clic sul pulsante Crea> Ora inserisci il nome del punto di ripristino e fai clic su Crea>finalmente verrà creato un punto di ripristino in pochi istanti.

Passaggio 2: reinstalla le app
  • Sulla tastiera premi contemporaneamente i tasti Windows + S per aprire Windows PowerShell>Fai clic con il pulsante destro del mouse su PowerShell e fai clic su Esegui come amministratore
  • Una volta aperto Windows PowerShell, digitare il comando seguente senza errori

Pacchetto Get-AppX | Foreach {Add-AppxPackage -DisableDevelopmentMode -Registra “$($_.InstallLocation)AppXManifest.xml

  • Premere il tasto Invio per eseguire il comando e consentire a Windows di reinstallare le app di Windows

La migliore soluzione consigliata per i problemi di Windows

Sebbene tutti i metodi sopra menzionati siano provati e testati, a volte è necessario un esperto per affrontare tali situazioni. Se stai affrontando questo tipo di problemi su base regolare o stai osservando che le prestazioni del tuo PC stanno peggiorando di giorno in giorno, allora senza dubbio il tuo sistema deve essere scansionato correttamente e considerando la tua situazione ti consigliamo uno strumento di riparazione del PC automatico per Fai lo stesso.

⇑Ottieni lo strumento di riparazione del PC da qui⇓

Questo è tutto sul codice di errore 0x80d0000a Windows 10. Se ti è piaciuto il blog, continua a visitare il sito per articoli più utili.