Un Hypervisor è un software che crea ed esegue macchine virtuali (VM). Un hypervisor, talvolta chiamato anche virtual machine monitor (VMM), isola il sistema operativo e le risorse dell’hypervisor dalla macchina virtuale e consente la creazione e la gestione di tali macchine virtuali. È possibile eseguire più sistemi operativi diversi l’uno accanto all’altro e condividere le stesse risorse hardware virtualizzate con un hypervisor.

Ma a volte questo software può generare errori e qui in questo blog discuteremo di uno degli errori più famigerati e cioè l’errore Hypervisor Windows 11/10. Diversi utenti hanno condiviso la loro lamentela per il fatto che inaspettatamente viene richiesto con l’errore di cui sopra che rende immediatamente il riavvio di Windows che indubbiamente ostacola molto lavoro. Secondo i rapporti, gli utenti rimangono bloccati da questo errore soprattutto durante l’esecuzione di attività grafiche intensive come i giochi. Se stai cercando anche una guida per risolvere questo errore snervante, continua a leggere questo blog fino alla fine. Cercheremo di raccogliere tutte le informazioni correlate per risolvere l’errore.

Cosa causa l’errore Hypervisor su Windows 11/10?

Come accennato in precedenza, è probabile che si verifichi l’errore durante l’esecuzione di attività ad alta intensità grafica, quindi deve essere abbastanza chiaro per te che devi evitare driver grafici obsoleti/mancanti/corrotti se non vuoi lottare con questo errore frustrante . Ma a parte i driver obsoleti, ci sono molte potenziali ragioni che portano all’errore di cui sopra come software Windows obsoleto, file di sistema danneggiati, settori del disco danneggiati e impostazioni errate. Finora abbiamo concluso che tutti i fattori sopra menzionati sono responsabili della richiesta del messaggio di errore indicato di seguito sullo schermo di Windows.

Come risolvere l’errore Hypervisor BSOD Windows 11/10

Metodo 1: aggiorna Windows all’ultima versione

È molto importante aggiornare Windows all’ultima versione a intervalli regolari di tempo perché corregge solo i bug ma migliora anche le funzionalità di sicurezza e ci sono molti altri vantaggi nell’utilizzo della versione aggiornata. Per fare lo stesso, segui le linee guida di seguito indicate:

  • Nella barra di ricerca di Windows, digitare Aggiornamenti e quindi premere il tasto Invio
  • Ora fai clic su Verifica aggiornamenti a destra

  • Dopodiché, attendi che Windows scarichi tutti i file necessari
  • Infine, installa tutti gli aggiornamenti disponibili e riavvia il computer
Metodo 2: risolvi i problemi di RAM con la diagnostica della memoria di Windows

Dopo aver aggiornato Windows, è necessario risolvere i problemi di RAM utilizzando Diagnostica memoria di Windows e per farlo seguire le linee guida di seguito indicate:

  • Sulla tastiera premere i tasti Win + S per cercare l’utilità
  • Ora tocca Diagnostica memoria di Windows per aprire la finestra delle utilità

  • Successivamente, premere il pulsante Riavvia ora nell’utilità di diagnostica memoria di Windows. Successivamente il PC si riavvierà e lo strumento di diagnostica della memoria di Windows verificherà la presenza di problemi con la RAM.
Metodo 3: eseguire SFC e DISM

In questo metodo ti consigliamo di utilizzare gli strumenti integrati di Windows SFC e DISM per risolvere l’errore. Controllo file di sistema verificherà la presenza di file importanti mancanti del tuo sistema operativo e li ripristina dalla cache e Gestione gestione immagini distribuzione è uno strumento da riga di comando che può essere utilizzato per riparare e preparare immagini Windows.

Seguire le linee guida per la menzione di seguito per eseguire gli strumenti SFC e DISM:

  • Innanzitutto apri il prompt dei comandi come amministratore, quindi digita i seguenti comandi e premi il tasto Invio:

sfc /scannow

  • Ora attendi fino al completamento della scansione e riavvia il PC, nel caso in cui SFC fornisca un errore, devi eseguire DISM e per farlo incolla il comando di cui sotto e premi il tasto Invio:

dism /online /cleanup-image /scanhealth

dism /online /cleanup-image /checkhealth

dism /online /cleanup-image /restorehealth

Metodo 4: verifica la presenza di errori nel disco

Se stai ancora lottando con l’errore Hypervisor Windows 11/10, in tal caso ti consigliamo di controllare gli errori del tuo disco. E per farlo puoi usare i seguenti metodi:

  • Prima di tutto digita CMD in Windows Search
  • Fare clic con il pulsante destro del mouse sul risultato della ricerca del prompt dei comandi e selezionare Esegui come amministratore
  • Ora copia e incolla il comando chkdsk C: /f /r /x e quindi premi il tasto Invio
  • Se il disco di controllo non si avvia ma mostra invece l’errore, digitare Y e premere il tasto Invio

  • Infine, riavvia il sistema per avviare il processo
Metodo 5: eseguire un aggiornamento del BIOS

Qui ti suggeriamo di aggiornare il tuo BIOS ma tieni presente di non eseguire questo passaggio se non hai competenze tecniche o non ne hai idea. Se si desidera ancora eseguire questa operazione, seguire le istruzioni di seguito indicate:

  • In primo luogo, digitare le informazioni di sistema nella barra di ricerca e premere il tasto Invio
  • Ora controlla le sezioni Versione/Data del BIOS e Prodotto BaseBoard

  • Quindi apri il browser Web e vai al sito Web del produttore
  • Passare alla sezione Download e cercare il relativo file di download dell’aggiornamento del BIOS
  • Infine, segui le istruzioni sullo schermo e riavvia il dispositivo
Metodo 6: disattivare la macchina virtuale e l’hypervisor

Nel caso in cui per alcuni motivi la piattaforma della macchina virtuale o la piattaforma dell’hypervisor siano accese mentre non sono in uso, disabilitale gentilmente.

Ecco come:

  • Nella barra di ricerca di Windows, digitare Pannello di controllo e premere Invio
  • Ora tocca Programmi>Disinstalla un programma
  • Selezionare Attiva o disattiva le funzionalità di Windows a sinistra
  • Dopodiché, scorri verso il basso e rimuovi i segni di spunta dalla piattaforma della macchina virtuale e dalla piattaforma dell’hypervisor

  • Infine, fare clic su OK e riavvia
Metodo 7: aggiorna i driver

Uno dei motivi principali che porta all’errore di cui sopra, quindi assicurati che tutti i tuoi driver siano aggiornati. È imperativo aggiornare i driver a intervalli regolari di tempo. Quindi, senza ulteriori indugi, segui le linee guida seguenti per procedere:

  • Fare clic con il pulsante destro del mouse su Start e scegliere Gestione dispositivi
  • Ora espandi la sezione che devi aggiornare, ad esempio Schede video
  • Dopo aver fatto clic con il pulsante destro del mouse sul dispositivo e selezionare Aggiorna driver>scegliere Cerca automaticamente i driver

  • Fai lo stesso per ogni altro dispositivo sul tuo computer
  • E infine Riavvia Windows

In alternativa, puoi aggiornare i tuoi driver utilizzando uno strumento driver automatico perché è possibile che Gestione dispositivi non trovi tutti gli aggiornamenti pertinenti. Quindi, ti consigliamo di utilizzare questo strumento esperto e per non parlare che questo strumento soddisfa tutti i requisiti relativi ai driver del tuo PC.

⇑Ottieni lo strumento driver da qui⇓

Metodo 8: scegli lo strumento di riparazione del PC

Nella maggior parte dei casi abbiamo osservato che diversi errori di Windows si verificano solo a causa della corruzione del sistema, quindi ti consigliamo vivamente uno strumento di riparazione del PC per scansionare i repository. È uno degli strumenti più affidabili e renderà il tuo PC totalmente impeccabile riparando tutti i file danneggiati/corrotti/mancanti.

⇑Ottieni lo strumento di riparazione del PC da qui⇓

Verdetto!

Questo è tutto sull’errore Hypervisor Windows 11/10. Spero che il blog ti sia piaciuto.