In questo tutorial ti insegneremo come ripristinare qualsiasi Android su Stock ROM. Se stai cercando una guida per risolvere la stessa domanda, puoi fare totale affidamento su questo blog. Ma prima di discutere i modi per farlo, prima vorremmo discutere di più su Stock ROM. Quindi iniziamo con la discussione.

Cos’è la ROM di scorta?

Quando un utente acquista un nuovo telefono, il sistema operativo su cui viene eseguito è la ROM Stock. Stock significa uno che l’OEM ha precaricato e progettato nei telefoni.

Le stock ROM sono fondamentalmente basate su diverse versioni del sistema operativo Android. In dispositivi come Google Pixel, Stock ROM funziona completamente su Vanilla o puro Android.

Qual è la necessità di ripristinare il telefono Android sulla ROM di riserva?

Gli utenti lo fanno solo per vendere il proprio Android o per un reclamo in garanzia. Ma secondo i rapporti, diversi utenti desiderano ripristinare il telefono Android sulla ROM di riserva per installare gli aggiornamenti di sistema o riportare il telefono allo stato normale perché è installato con così tante modifiche e modifiche, ecc.

Modi per ripristinare qualsiasi Android su Stock ROM

Prima di procedere con i metodi vorremmo evidenziare i requisiti di base che il tuo dispositivo deve avere prima di avviare i metodi diamo un’occhiata:

Requisiti di base:
  1. È obbligatorio che il tuo dispositivo sia installato con TWRP. E quelli che hanno eseguito il flashing della ROM GSI tramite il comando fastboot. Ma prima devono eseguire il flashing TWRP.
  2. Assicurati di scaricare e installare facilmente l’SDK Android e gli strumenti della piattaforma.
  3. Quindi scarica il firmware stock sul tuo dispositivo
  4. Si consiglia di eseguire il backup dei dati del dispositivo Android. Se vuoi puoi anche salvare interi file nella memoria interna.

Una volta soddisfatti tutti i requisiti di base, segui i metodi indicati di seguito per risolvere la tua domanda.

Ripristina un backup Nandroid

Questo è uno dei modi più semplici per ripristinare qualsiasi telefono Android su Stock ROM. Nandroid Backup è un completo che viene creato all’interno del ripristino. Quindi è obbligatorio creare una copia di backup ogni volta che si installa qualsiasi tipo di mod più recente o si flash una nuova ROM.

Fondamentalmente il backup Nandroid acquisisce istantanee del dispositivo come dati, sistema operativo, app e tutto il resto. Quindi, semplicemente ripristinando Nandroid Backup, anche la ROM verrà archiviata.

Bene, il backup Nandroid è un’opzione a breve termine per tornare a Stock Android dalla ROM personalizzata. Il backup ripristinerà vecchi dati e app, il che significa semplicemente che le app disinstallate appariranno di nuovo ma il messaggio di testo che hai ricevuto scomparirà.

  • Per prima cosa avvia il tuo dispositivo in modalità di ripristino TWRP, per questo devi utilizzare le combinazioni di tasti hardware o i comandi ADB. Ma prima di farlo, devi abilitare sia le Opzioni sviluppatore che il debug USB.
  • È necessaria l’installazione di Android SDK e strumenti della piattaforma
  • Quindi collegare il dispositivo al computer tramite il cavo USB. Successivamente spostati verso la cartella degli strumenti della piattaforma e quindi digita cmd. Ora digita il seguente comando per avviare il tuo dispositivo in modalità di ripristino TWRP

ripristino del riavvio adb

  • Ora all’interno della modalità di ripristino TWRP, è necessario cancellare l’opzione di cancellazione avanzata. Quindi seleziona dati, Sistema, Cache e Dalvik

  • Ora fai uno swipe sul lato destro solo per cancellare tutte le partizioni che sono state selezionate
  • Una volta terminato, passare alla modalità di ripristino TWRP
  • Dopodiché hai due opzioni tra cui scegliere: una è applicabile quando il tuo backup Nandroid e l’altra è quando non hai tale backup
  • Se hai Nandroid Backup, tocca l’opzione “Ripristina” e seleziona il backup recente. Quindi fai uno swipe sul lato destro per un facile ripristino.

  • E quando non hai il backup, vai su Reboot Screen e scegli Bootloader. In questo modo avvierai il tuo dispositivo in modalità di avvio molto veloce.
  • Quando il dispositivo viene avviato in modalità Fastboot/Bootloader, collegare il dispositivo al computer tramite USB. Quindi segui attentamente le istruzioni del dispositivo per il flashing del firmware stock.
  • Infine, attendi fino al termine del processo e una volta terminato vedrai che il tuo dispositivo si avvierà automaticamente al sistema operativo Android. E se ciò non accade, riavvia il dispositivo tramite il comando di riavvio fastboot o le chiavi hardware.
Flash una ROM di riserva

Se non vuoi utilizzare i primi metodi, puoi seguire questo metodo, ma questo metodo presenta alcuni inconvenienti e cioè devi ripristinare le impostazioni di fabbrica. Quindi ti consigliamo di eseguire il backup dei tuoi dati prima di procedere con questo metodo.

Il passaggio dalla ROM personalizzata alla ROM di serie non è una cattiva idea. In questo modo puoi facilmente trovare la versione pre-root di una ROM e anche la ROM lampeggiante diventa troppo semplice per essere eseguita. Se usi OnePlus, è abbastanza facile scaricare ROM stock flashable dal sito Web di OnePlus, ma se utilizzi alcuni dispositivi Android meno popolari, potrebbe essere un compito più complicato per te.

Passaggi per eseguire il flashing di una ROM di riserva

Segui le linee guida per la menzione di seguito per eseguire il flashing della ROM stock:
  • Prima di tutto Cerca Stock ROM per dispositivo Android. Ed è stato osservato che le ROM stock sono spesso presenti nella parte superiore della scheda di sviluppo.
  • Quindi scarica la ROM sul tuo dispositivo
  • Esegui il backup di tutti i tuoi dati> avvio in modalità di ripristino
  • Infine scegli Wipe Option per ripristinare le impostazioni di fabbrica del tuo dispositivo. Per avviare il processo di cancellazione, fai scorrere la guerra.

Questo è del tutto facoltativo perché se non lo fai, è molto probabile che tu possa rimanere bloccato nel bootloop o incontrare bug.

  • Dalla schermata iniziale di ripristino, vai verso la tua ROM di riserva di download, quindi installala
  • Quindi spostare la barra per iniziare il processo di installazione
  • Scorri la barra per avviare l’installazione e al termine potrai riavviare il dispositivo.

Nota che se hai scaricato alcune ROM stock pre-radicate, non devi fare nulla. Ma se stai usando una ROM non rootata e desideri ripristinarla sulla ROM di serie. In tal caso è necessario ribloccare il bootloader. Ma tieni presente che questo metodo cancellerà i dati del tuo telefono Android

Immagine di fabbrica flash

Un altro modo per ripristinare il telefono Android sulla ROM di serie è eseguire il flashing dell’immagine di fabbrica. E porterà il tuo dispositivo allo stato proprio come quando lo hai acquistato per la prima volta.

Per fare ciò devi bloccare il Bootloader e quindi il tuo telefono è fresco di fabbrica. E se desideri ripristinare completamente il tuo dispositivo, le immagini di fabbrica flash possono essere una delle scelte migliori

Segui i passaggi indicati di seguito per eseguire il flashing dell’immagine di fabbrica:

Tieni presente che il processo può variare da dispositivo a dispositivo. Puoi seguire i passaggi per Pixel;

  • Innanzitutto scaricare e installare gli strumenti ABD e Fastboot.
  • Quindi dal sito Web Android, è necessario scaricare l’immagine di fabbrica. Dopodiché, decomprimi il download sul desktop
  • Usando i tuoi cavi USB connetti il ​​tuo dispositivo Android e poi si avvia in modalità Fastboot
  • Apri l’app Terminale o Prompt dei comandi> sotto la finestra del prompt dei comandi aperta devi eseguire flash-all.sh su MacOS o Linux o flash-all.bat su Windows
  • Una volta completato il processo, riavviare il dispositivo.

Nota: questo metodo potrebbe anche avere la possibilità di cancellare completamente i dati del tuo dispositivo.

Reinstallazione del firmware di serie

Bene, il ritorno al firmware di serie adotta uno stesso tipo di tecnica utilizzata per l’installazione di ROM e Mod al primo posto.

Dopo aver scaricato il software originale o aver ottenuto il backup adatto per l’intero processo, ci vorrà del tempo per essere superato. Ma tieni presente che l’esecuzione del firmware stock per il dispositivo è diversa dalla semplice esecuzione di qualsiasi Android stock.

Linea di fondo

Questo è tutto su come ripristinare qualsiasi Android su Stock ROM. Spero che il blog ti sia piaciuto e che ti sia stato utile.