Essendo un utente Windows, potresti aver sentito e utilizzato lo strumento CHKDSK (Check Disk) più volte su Windows. Bene, qui in questo blog non sottolineeremo di più gli usi e i vantaggi dello strumento CHKDSK. Il nostro motivo principale per scrivere questo blog è insegnarti come affrontare CHKDSK che non può continuare in modalità di sola lettura.

È uno degli errori più frequenti segnalati dagli utenti di Windows. Agli utenti viene richiesto questo errore quando tentano di eseguire CHKDSK su un’unità specifica nel prompt dei comandi. Dopo aver studiato molto sull’errore, abbiamo concluso che non esiste alcun motivo specifico per affrontare questo errore. E ci sono una serie di fattori che contribuiscono a richiedere questo errore sullo schermo dell’utente. Ad esempio, un’utilità o un programma diverso sta utilizzando o scansionando l’unità o è probabile che l’unità sottoposta a scansione da CHKDSK possa avere la funzione di protezione da scrittura abilitata. E altri motivi secondari per l’errore sono: file di sistema danneggiati, disco rigido danneggiato/danneggiato, il disco rigido è affetto da virus e malware.

Prova queste correzioni per CHKDSK non può continuare in modalità di sola lettura

Metodo 1: scansione per virus e malware

Come accennato in precedenza, è probabile che si verifichi l’errore di cui sopra a causa di attacchi di virus e malware. Quindi nel primo metodo ti suggeriamo di scansionare e rimuovere questi virus e malware.

Ecco come:

Passaggio 1: per aprire la barra di ricerca, premi i tasti Windows + S e digita Sicurezza di Windows> Ora nella finestra Sicurezza di Windows, tocca Protezione da virus e minacce

Passaggio 2: nella sezione Minacce attuali, fare clic su Scansione> Scansione completa e fare clic sul pulsante Scansione ora

Metodo 2: chiudere tutti i programmi e i file in esecuzione

Se il disco che si sta tentando di scansionare è attualmente utilizzato dal programma, in tal caso è possibile chiudere tutti i programmi, processori e file che potrebbero accedere all’unità di destinazione. Per fare ciò puoi utilizzare il Task Manager seguendo le linee guida di seguito menzionate:

Passaggio 1: prima di tutto premi Ctrl + Maiusc + Esc per aprire Task Manager e verificare quali programmi e processi sono in esecuzione in background.

Passaggio 2: quindi fare clic con il pulsante destro del mouse sull’applicazione o sul processo dubbi e scegliere Termina attività per forzare la chiusura di un programma.

Metodo 3: pianificare un CHKDSK al riavvio

Diversi utenti hanno rivendicato il successo dopo aver utilizzato questo metodo che pianifica un CHKDSK al riavvio. Per farlo, segui le linee guida di seguito indicate:

Passaggio 1: per aprire il menu Power Users è necessario premere i tasti Windows + X

Passaggio 2: seleziona l’opzione “Prompt dei comandi (amministratore) nel menu Power Users> quindi fai clic su Sì se richiesto dall’UAC per richiedere l’autorizzazione per avviare il prompt dei comandi come amministratore.

Passaggio 3: ora nella finestra del prompt dei comandi, digita chkdsk /rc: e premi il tasto Invio. Nota: qui è necessario sostituire C con la lettera di unità del disco

Passaggio 4: ora fai clic su Y quando ti viene chiesto se desideri che CHKDSK venga eseguito al successivo riavvio del sistema.

Passaggio 5: infine riavvia il sistema, CHKDSK verrà avviato automaticamente per controllare e riparare gli errori del disco in Windows

Metodo 4: eseguire il comando Scannow SFC

In questo metodo ti suggeriamo di eseguire il comando SFC Scannow per affrontare l’errore di cui sopra.

Ecco come:

Passaggio 1: prima di tutto premi i tasti Windows + R, digita cmd e premi Ctrl + Maiusc + Invio per eseguire il prompt dei comandi come amministratore

Passaggio 2: ora digita sfc/scannow nella finestra del prompt dei comandi e premi il tasto Invio per scansionare e riparare i file di sistema corrotti.

Metodo 5: cambia la modalità di sola lettura in modalità normale

Anche la modifica della modalità di sola lettura in modalità normale è un metodo efficace per superare l’errore. Per fare lo stesso, segui le istruzioni di seguito indicate:

Passaggio 1: premi i tasti Windows + R insieme per aprire la finestra di dialogo Esegui e digita cmd ed esegui come amministratore

Passaggio 2: ora inserisci “diskpart” nella riga di comando e premi Invio. Quindi digita “elenco dei dischi” e fai clic su Invio. Verrà visualizzato un elenco di dischi attivi.

Passaggio 3: dopodiché digita “Seleziona disco n.” (# è il numero del disco in questione)> Apri Impostazioni o Modalità dei dischi digitando “attributi disco” e facendo clic sul tasto Invio. Ora sarai in grado di vedere i dischi di sola lettura.

Passaggio 4: ora nella riga di comando digita “attributi disk clear read only” e proprio così avresti cambiato la modalità di sola lettura in normale

Metodo 6: eseguire CHKDSK in modalità di ripristino

Se stai ancora lottando con la correzione CHKDSK non può continuare in modalità di sola lettura, scegli di eseguire il controllo del disco in modalità di ripristino.

Ecco come:

Passaggio 1: tenendo premuto Maiusc, premere l’icona di accensione nel menu Start e selezionare Riavvia. Ti verrà richiesto con una casella.

Passaggio 2: da questa finestra a comparsa, è necessario selezionare Risoluzione dei problemi e scegliere Opzioni avanzate. Quindi trova il prompt dei comandi e toccalo.

Passaggio 3: ora il dispositivo si riavvierà. E dopo il riavvio è necessario digitare quanto segue nella riga di comando:

Chkdsk d:

Chkdsk d: /f

Chkdsk d: /f

Chkdsk d: /r

È necessario modificare il nome dell’unità in base all’unità che si desidera scansionare.

Metodo 7: rimuovere la funzionalità di protezione da scrittura sul disco

In questo metodo ti suggeriamo di rimuovere la funzione di protezione da scrittura sul disco dall’editor di login. Se non hai idea di come procedere, segui le istruzioni di seguito indicate:

Passaggio 1: premere i tasti Windows + R insieme per aprire la finestra di esecuzione, quindi digitare regedit e premere il tasto Invio

Passaggio 2: ora nella finestra dell’editor di accesso, vai al seguente percorso:

Computer\HKEY_LOCAL_MACHINE\SYSTEM\CurrentControlSet\Services\USBHUB3

Passaggio 3: quindi toccare due volte il pannello di destra per aprire Start, modificare i dati del valore su 3, quindi toccare il pulsante OK

Metodo 8: formattare il disco

Se nessuno dei metodi sopra menzionati funziona per te, ti consigliamo di formattare il disco. Ma tieni presente che la formattazione del disco cancellerà tutti i dati sul disco. Quindi gentilmente fai un backup del disco prima di procedere.

Una volta completato il piano di backup, segui le istruzioni di seguito indicate:

Passaggio 1: premere i tasti Windows + R per aprire la finestra di esecuzione, quindi digitare diskmgmt.msc e premere il tasto Invio> quindi trova il disco di destinazione e seleziona uno dei volumi, fai clic con il pulsante destro del mouse su di esso, seleziona Formato dal menu espanso

Passaggio 2: ora nella finestra del formato, seleziona un file system, deseleziona la casella di controllo Formattazione rapida e tocca il pulsante OK.

Nota che se non c’è urgenza, scegli gentilmente il formato NTFS. Inoltre, poiché la formattazione completa scansiona e ripara automaticamente i settori danneggiati nel disco, si consiglia di annullare la formattazione rapida.

Metodo 9: scegli uno strumento di riparazione del PC

CHKDSK non può continuare in modalità di sola lettura si verifica anche un errore a causa del danneggiamento del sistema. E per affrontare la corruzione del sistema, ti suggeriamo uno strumento di riparazione del PC per scansionare a fondo i file di sistema. Non solo risolverà l’errore di cui sopra, ma migliorerà anche le prestazioni del tuo sistema risolvendo altri problemi minori del tuo PC.

⇑Ottieni lo strumento di riparazione del PC da qui⇓

Bene, questo è tutto gente! Davamo per scontato che il blog ti piacesse.

Grazie per aver letto.