Il “purtroppo il processo com.android.settings si è interrotto” appare sui dispositivi Android in modo casuale mentre gli utenti tentano di utilizzare determinate funzionalità e servizi in essi contenuti, impedendo loro di svolgere tale attività.

Alcuni utenti ricevono l’errore durante l’accesso al menu delle impostazioni del dispositivo. Altri lo ricevono durante le chiamate o durante la connessione a Internet. In questo articolo, ti forniremo diverse soluzioni che ti aiutano a risolvere il problema e a utilizzare il telefono come prima.

Correzioni di errori, purtroppo il processo com.android.settings si è interrotto

 Correzione 1: riavvia il telefono

Se ricevi l’errore per la prima volta, dovresti provare a riavviare il telefono e quindi verificare se viene ancora visualizzato. In tal caso, passa alla soluzione successiva fornita di seguito e vai avanti fino a quando non ottieni la soluzione per il processo com.android.settings ha interrotto l’errore.

Correzione 2: chiudere i dati dell’app e la cache

Secondo il sondaggio, molti utenti hanno risolto il problema dopo aver svuotato la cache e svuotato i dati del proprio telefono:

  • Vai all’icona del menu per vedere l’elenco delle app,
  • Sotto di esso, seleziona l’icona Impostazioni,
  • Nell’interfaccia Impostazioni, individuare e toccare App,
  • Passa all’app di cui desideri cancellare i dati e la cache,
  • Una volta nelle informazioni dell’app, fare clic su Archiviazione, scheda sull’opzione CANCELLA DATI in essa,
  • Quindi, nella sezione CACHE, fare clic su Cancella cache,
  • Riavvia il tuo dispositivo facendo tutto questo.

Correzione 3: arresto forzato dell’app

Se l’opzione precedente non funziona, puoi forzare l’arresto dell’app. L’arresto forzato manuale potrebbe aiutare a riportarlo alla normalità. Ecco come puoi forzare l’arresto dell’app delle impostazioni:

  • Passa alle impostazioni,
  • Fare clic su App e notifiche,
  • Seleziona Info app,
  • Cerca impostazioni,
  • Fare clic su Arresto forzato,
  • Infine, conferma la tua azione toccando il pulsante OK.

 Correzione 4: interruzione degli aggiornamenti automatici

Alcuni utenti hanno segnalato che l’interruzione degli aggiornamenti automatici risolve il problema:

  • Dalla schermata principale, tocca Play Store,
  • Vai al suo menu e seleziona le impostazioni,
  • Toccare le app di aggiornamento automatico,
  • Scegli l’opzione Non aggiornare automaticamente le app.

Correzione 5: cancellare la partizione della cache

A volte, quando le cache vengono danneggiate e il sistema continua a usarle, viene visualizzato il problema come sfortunatamente il processo com.android.settings si è interrotto. Devi cancellare l’intera directory in cui sono stati salvati in quel caso:

  • Spegni il tuo dispositivo,
  • Ora, tieni premuti i tasti Home e Volume SU, quindi fai clic e tieni premuto il pulsante di accensione,
  • Rilascia il pulsante di accensione ma tieni premuti i tasti Home e Volume su finché il telefono non vibra e viene visualizzato il logo Android,
  • Il telefono si avvierà in modalità di ripristino. Evidenzia lì l’opzione di cancellazione della cache usando i tasti del volume,
  • Una volta evidenziato, utilizzare il pulsante di accensione per effettuare la selezione,
  • Alla ricezione della richiesta di conferma dell’azione, fare clic su Sì utilizzando i tasti del volume per l’evidenziazione e il pulsante di accensione per la selezione,
  • Attendi, il tuo telefono finirà la partizione della cache.

Correzione 6: ripristino delle impostazioni di fabbrica

Se nessuno dei metodi funziona, dovrai eseguire il ripristino delle impostazioni di fabbrica sul tuo smartphone:

  • Spegni il dispositivo come fai normalmente,
  • Ora, tieni premuti contemporaneamente il pulsante Volume su, il tasto Home e il pulsante di accensione,
  • Il telefono si riavvia in modalità di ripristino,
  • Evidenziare l’opzione Ripristino di fabbrica,
  • Infine, fare clic sul pulsante Ripristino impostazioni di fabbrica.
  • Una volta completato il processo, premere il pulsante di accensione per selezionare il riavvio del sistema ora.

Il ripristino delle impostazioni di fabbrica è davvero una soluzione efficace, ma perderai tutti i tuoi dati se non li hai clonati. Quindi, per quanto possibile, cerca di evitare il ripristino delle impostazioni di fabbrica. Se tutti gli altri metodi non ti aiutano a ottenere la correzione, ti consigliamo di utilizzare lo strumento di riparazione automatica Android Dr Fone che cerca tutti i possibili problemi all’interno del tuo telefono e fornisce le loro correzioni automatiche.

Scarica lo strumento di riparazione Android automatico

Nel processo, se perdi alcuni dei tuoi dati, ti consigliamo di utilizzare lo strumento di recupero dati Dr. Fone, ancora uno strumento automatico per attendere con ansia i tuoi file. Questo strumento è efficace anche nel caso in cui devi optare per il ripristino delle impostazioni di fabbrica e hai bisogno di file e nel caso in cui non esegui il backup. Ecco il link per il download diretto

Scarica lo strumento automatico per recuperare file su Android