Quando si sentono frustrati dal fatto che l’app Zoom non funziona, le persone provano metodi diversi. Uno di questi metodi è svuotare la cache degli zoom. Sia che tu stia utilizzando l’app Zoom o la versione web di zoom, ti forniremo la guida completa su come svuotare la cache dello zoom su Mac.

L’app Zoom è diventata popolare dopo la pandemia e le persone hanno dovuto passare alla modalità lavoro da casa e hanno bisogno di una riunione di gruppo. A causa dell’improvviso aumento del numero di utenti, l’app ha dovuto affrontare molti problemi che di volta in volta è riuscita a superarla.

Si spera che tu stia utilizzando la versione aggiornata dell’app per lo zoom, è probabile che non riceverai problemi per quanto riguarda lo sviluppatore -end. Tuttavia, anche in questo caso, riscontri problemi per partecipare a una chiamata zoom o avviare una riunione a causa di problemi con il microfono o la fotocamera.

Allo stesso modo, il problema potrebbe verificarsi a causa di file di cache che ottengono file danneggiati. Per tua conoscenza, ogni app memorizza alcuni dati sotto forma di cache per connettersi a Internet dal tuo Mac. Questi dati includono il nome utente di accesso, i dettagli dei codici riunione e altri dati simili.

Puoi pulire la cache danneggiata dall’app Zoom (versione web) sul tuo Mac e risolvere il problema che ne deriva. Controlla di seguito come svuotare la cache dell’app Zoom su Mac e come puoi utilizzare la stessa operazione quando utilizzi la versione Web dell’app ed eliminare la cache da browser Web diversi.

Passaggi su come svuotare la cache dell’app Zoom su Mac

Il metodo è semplice. Di seguito sono riepilogati tutti i passaggi che dovresti eseguire:

  • Avvia l’app Zoom sul tuo Mac,
  • Vai alle Impostazioni nell’angolo in alto a destra,
  • Selezionare Zoom nella barra laterale e fare clic sull’opzione Cancella nella finestra principale,
  • In alternativa, è possibile passare direttamente a Zoom > Preferenze dal menu e fare clic sull’opzione Cancella per eseguire l’operazione.

Passaggi per svuotare la cache di Zoom su diversi browser web

Safari

  • Avvia Safari,
  • Vai al suo menu e seleziona Preferenze,
  • Scegli la scheda Privacy e fai clic su Gestisci dati sito Web,
  • Digitare Zoon nell’area riservata alla ricerca, selezionare il risultato più in alto e fare clic su Rimuovi.

Cromo

  • Avvia Chrome,
  • Fare clic sui tre punti verticali nell’angolo in alto a destra,
  • Scegli Impostazioni,
  • Vai alla sezione Sicurezza e Privacy e incolla il comando seguente nella barra degli indirizzi:

chrome://impostazioni/privacy

  • Fare clic sull’opzione Cancella dati di navigazione,
  • Selezionare le immagini ei file memorizzati nella cache, quindi fare clic sull’opzione Cancella dati.

Firefox

  • Avvia Firefox,
  • Fare clic su tre linee orizzontali a destra della barra degli indirizzi,
  • Scegli Impostazioni > Privacy e sicurezza,
  • Scorri verso il basso per trovare i cookie e i dati del sito, fai clic su e quindi fai clic sull’opzione Gestisci dati,
  • Cerca l’app Zoom nell’area della casella di ricerca, selezionala e fai clic su Rimuovi selezionati.

Come risolvere altri problemi con lo zoom?

Come abbiamo già accennato, il problema potrebbe essere dovuto a problemi causati da microfono, fotocamera o altri componenti e quindi svuotare la cache non è il metodo sicuro e breve per ottenere la correzione dell’app Zoom non funzionante.

Se il problema persiste anche dopo aver svuotato la cache dello zoom su Mac, dovresti provare i seguenti suggerimenti:

  • Verifica la tua connessione e rete WI-FI,
  • Assicurati che Zoom sia aggiornato. Fare clic sul menu Zoom e selezionare Verifica aggiornamenti,
  • Controlla se MacOS è aggiornato. Nel menu Apple, fai clic su Informazioni sul Mac, quindi su Aggiornamento software,
  • Se si utilizza una videocamera o un microfono esterni, assicurarsi che siano collegati e selezionati correttamente in Zoom> Preferenze> Audio/Video,
  • Disinstalla e reinstalla Zoom,
  • Riavvia il dispositivo.

Se nessuno dei metodi funziona, ti consigliamo di utilizzare lo strumento di riparazione automatico del Mac. Questo è uno strumento automatico per verificare la presenza di problemi relativi al Mac e fornisce la loro correzione automatica. È possibile che non riusciamo a raggiungere la causa principale del problema e lo strumento ti aiuta a farlo e fornisce la soluzione per te.

Scarica lo strumento di riparazione per Mac

Conclusione

È tutto! Ora chiudiamo l’articolo. Spero che i metodi forniti in questo articolo siano efficaci e che tu esegua correttamente i passaggi per svuotare la cache dell’app di zoom sull’app. Ti abbiamo suggerito di provare altri metodi diversi se il problema con lo zoom persiste. Infine, usa lo strumento di raccomandazione per trovare la loro soluzione automatica.