L’app iBook su Mac ti aiuta a esaminare i titoli degli articoli, i libri dell’autore e i file PDF. Inoltre, è utile per monitorare e sincronizzare i PDF per accedere al contenuto su tutti i tuoi dispositivi. Combinando iBooks con iCloud, l’app su iOS arriverà anche su iBooks del tuo computer.

A differenza di iTunes, iBooks non offre opzioni dirette per modificare la posizione della libreria degli elementi, così tante persone fanno una domanda su dove sono archiviati gli iBook su Mac. Puoi facilmente scorrere la destinazione della libreria di iBooks attraverso la cartella. Ecco i passaggi obbligatori:

Passaggi per trovare dove sono archiviati gli iBook su Mac

  • Vai a Finder sul tuo Mac,
  • Seleziona il sottomenu Vai alla cartella all’interno di Finder’s Go,
  • Inserisci il comando seguente e premi Invio:

~/Library/Containers/com.apple.BKAgentService/Data/Documents/iBooks

Vedrai diverse sottocartelle in una finestra aperta che includono:

  • Libri – per salvare iBooks, iBooks Author titoli o file PDF.
  • Download: per conservare i file durante il download.
  • Temporaneo: semplicemente file temporanei.
  • Aggiornamenti: per memorizzare i nuovi aggiornamenti dei tuoi iBook sono momentaneamente fino all’installazione.

 Come modificare la posizione del file nella libreria di iBook?

Puoi copiare e incollare l’intera libreria in una cartella particolare. Evita di cancellare, rinominare o armeggiare gli iBook dal Finder in quanto tali azioni possono portare alla distruzione della struttura della libreria principale. Se vuoi cancellare, scegli l’elemento dall’app principale e premi l’opzione Elimina nel menu Modifica. Per rinominare iBook, vai ad altre informazioni utili su di loro o gestisci i metadati, seleziona il pulsante elenco accanto alla pagina di iBook e vai alla visualizzazione elenco.

Dove sono archiviati gli Apple Books in iCloud?

Questo dipende dal file. Se importi un file ePUB o PDF leggibile in iBook, l’app lo sincronizza tramite iCloud per l’accessibilità per il tuo iOS o Mac. Per vedere tutti i file iBook importati, segui le opzioni di Preferenze di Sistema> iCloud> iCloud Drive per controllare i libri e quindi avvia l’app Terminale insieme a iBook foder con il percorso dell’opzione:

~/Library/Containers/com.apple.BKAgentService/Data/Documents/iBooks

Se vuoi solo eseguire il backup di uno o pochi libri, apri l’app iBook, traccia e scarica il lavoro preferito, quindi fai clic e trascina l’elemento dall’app sul desktop o tramite la cartella nel Finder. Detto questo, il file introdotto è ePUB e non dovrebbe cimentarsi con DRM.

Risolvi il problema con iBooks dopo l’aggiornamento a OS X El Capitan

Dopo l’aggiornamento a OS X EL Captain, potresti riscontrare un problema con il percorso iBOok per la libreria dei libri. Potresti visualizzare solo una finestra vuota o un errore che indica che iBooks non può aprire la libreria. Dovresti prima provare a disconnetterti e accedere nuovamente al tuo account iBook per vedere se apporta modifiche.

Se il problema persiste, utilizzare le opzioni nel menu per annullare l’autorizzazione e quindi verificare nuovamente il sistema. Quindi, esci e riapri iBook per verificare se il problema con la libreria persiste. Ripristina la tua libreria iBook se il problema persiste:

  • Esci dall’app iBook,
  • Fare clic sul tasto Opzione e selezionare Libreria da Finder’s Go,
  • Avvia Containers nella pagina seguente e sposta la directory com.apple.iBooksX sul desktop,
  • Ora, sposta com.apple.BKAgentService sul desktop,
  • Avvia la directory com.apple.BKAgentService che hai spostato,
  • Quindi, vai su Dati> Documenti> iBooks> Cartella Libri,
  • Vedrai che la Home nel PDF non è presente,
  • Trascina gli elementi in una posizione in cui desideri salvarli, quindi spostali in iBooks.

Conclusione

È tutto! Ora stiamo completando l’articolo “dove sono archiviati gli ibook su Mac”. Spero di sì, il metodo ti è utile. Ora puoi scorrere facilmente la posizione della libreria degli elementi manualmente dal Finder. Inoltre, sarai in grado di risolvere il problema che si verifica dopo l’aggiornamento.

Se il problema persiste, ti consigliamo di utilizzare Mac Repair Tool, uno strumento automatico per verificare possibili problemi che causano i problemi e fornirti la correzione automatica. Ecco il link per il download diretto fornito per te:

Scarica lo strumento di riparazione per Mac